- MANUALE -



ABILITA' CLASSI RAZZE DIVINITA'
AMBIENTAZIONE
INCANTESIMI TALENTI COMBATTIMENTO


Kylie





Benvenuto viaggiatore...e che viaggiatore se sei arrivato fino a qui....cosa? Non sai dove siamo? Questa è Sigil mio caro, il centro di tutto il multiverso! Pare proprio che tu sia un novellino giunto dal Primo Piano Materiale eh...allora comincerò dall'inizio, e non stupirti del fatto che ti ho trovato...è il mio lavoro trovare chi ha bisogno di me nella Gabbia.

Il mio nome è Kylie...solo Kylie, e si può dire che sono una guida. Anzi, sono la migliore guida della città...e trattandosi di questa città...bhè, non troverai di meglio. Allora...da dove potrei cominciare...? Mh...? che stai guardando? Ah questa? E' la mia coda bello....non fare quella faccia, non hai mai visto una tiefling? No...? Allora siamo messi peggio di quel che pensavo..bhè dovrai abituarti a cose strane, qui nei piani ne vedrai parecchie....

Ti farò una breve introduzione su quel che ti aspetterà in città, così come nei Piani collegati a questa, giusto perchè non tutti se la sentono di raccogliere le proprie cose e attraversale il portale, così come per evitare di avere viaggiatori planari capitati qui per sbaglio, e magari uccisi una settimana dopo da un glabrezu per non aver restituito il giusto interesse di un prestito...il glabrezu è un demone, tanto per essere sicuri che tu capisca.

Allora stavo dicendo...introduzione si, un'introduzione, bhè, oltre ai luoghi che andrai a visitare di sicuro ti interesserà sapere che gente o meglio...quali creature li abitano, così come i tesori e gli oggetti che potrai trovare...non credo che tu sia venuto qui ad allevare galline...

Se starai attento e ascolterai ciò che ho da dirti, sono certa che ti troverai bene qui a Sigil..a patto di non attraversare il portale sbagliato e trovarti chissà dove...comunque bando alle ciance, e prova a dare un'occhiata a cosa c'è sotto il mio amico Dib...non hai mai visto nemmeno un ethyk immagino...uff...vabbhè...imparerai...tutti imparano se hanno la volontà di farlo...










Gioco di Ruolo? Dib Cos'è una Land?
Cos'è Dungeons & Dragons? Com'è Strutturata la Land?
Quali Manuali vengono usati? Come Posso Creare il Personaggio?





- Introduzione -


Più che un vero e proprio manuale, siccome non c'è nessuna intenzione di sostituirsi ai 'veri' manuali cartacei di Dungeons & Dragons, questa è una guida introduttiva alla land, così come un utile strumento per la creazione del proprio Personaggio.

Se non sai che cos'è un gioco di ruolo, per spiegarlo in parole brevi, è un gioco in cui governa principalmente la fantasia, e dove ogni giocatore interpreta, come un attore, una parte...un personaggio da lui creato, ma senza copione, in un mondo fantastico in cui potrà interagire con altri personaggi come il suo, affronterà situazioni divertenti, pericolose, o comunque emozionanti, che lo vedranno maturare fisicamente e mentalmente, guadagnare ricchezze e poteri, conquistarsi fama o infamia, ed in cui come in ogni gioco lo scopo principale è divertirsi.

Per quanto riguarda la versione on-line di un gioco di ruolo, chiamata più semplicemente land, non è altro che la trasposizione in rete di questo, sebbene per la sua stessa natura, vi siano parecchie differenze essenziali: nel gioco di ruolo classico (cartaceo) in genere uno gioca sempre con lo stesso gruppo di persone, dai 5 agli 8 partecipanti, raramente di più; vi è sempre (o quasi) lo stesso Dungeon Master (colui che dirige il gioco e anima il mondo intorno ai personaggi) e vengono fatte praticamente ogni volta varie avventure, quest (situazioni che i personaggi devono affrontare per raggiungere uno scopo).
In una land le cose sono un po' diverse. Innanzitutto, i DM, così come i giocatori hanno numeri ben maggiori, e a meno di rari casi, ognuno decide da solo dove giocare, con chi giocare, e sopratutto quando giocare...perciò il concetto di gruppo fisso di personaggi più un DM, nei GdR on-line non esiste.
L'iterazione solo fra personaggi anche senza un DM è importantissima, è il vero cuore di una land virtuale, dato che il più delle volte il gioco sarà appunto costituito esclusivamente da personaggi. In una land virtuale inoltre, la parte descrittiva ha un peso decisamente maggiore, dato che invece di essere ad un tavolo con amici, si è da soli davanti ad uno schermo, all'inizio senza nemmeno sapere chi c'è dall'altra parte, quindi gli altri giocatori interagiranno quasi esclusivamente con il nostro personaggio, ed è quindi necessario interpretarlo al meglio dato che verrà conosciuto esclusivamente attraverso le sue azioni e il tuo modo di descriverle e descriverlo.

Se non sai nemmeno cos'è Dungeons & Dragons, in questo caso l'edizione 3.5, nessun problema, si tratta semplicemente di un tipo di regolamento adatto ad un gioco di ruolo di ambientazione fantasy. In alcune land virtuali non è utilizzato un regolamento vero e proprio, alcune sono puramente descrittive o hanno un regolamento proprio o comunque differente. In questa land è stato adottato il regolamento di D&D 3.5, in parte perchè è forse il più conosciuto frai giocatori di ruolo, e senza aver pretese di essere il più realistico (ben lungi dall'esserlo), è abbastanza amplio e non eccessivamente complicato.
Va ricordato nuovamente che a differenza del gioco di ruolo cartaceo l'interpretazione del proprio personaggio si fa per via scritta, e una buona capacità descrittiva è il requisito fondamentali di una land virtuale, ma il regolamento c'è, è stato adottato, e va seguito.
Per citare un esempio, se in un combattimento tizio scrive semplicemente
Attacco Caio con la spada
e poi effettua il tiro per colpire, anche facendo un 20 di dado (per ora non badare alle regole se non le conosci, un breve assaggio è che con il 20 si colpisce sempre, con l'1 si manca sempre) il DM dovrebbe come minimo ammonirlo per la descrizione scarna. Mentre in un esempio contrario, ove il giocatore con una descrizione chilometrica specifica i gradi in cui fa scendere il fendente, il centimetro di lama con cui va a colpire la giuntura dell'armatura e cose simili, se poi il risultato del dado è 1 il colpo è un mancato. Non è il giocatore che sta combattendo, magari un veterano del gioco di ruolo dal vivo, e quindi in grado di maneggiare davvero un'arma, ma è il personaggio che sta vivendo lo scontro, magari ferito, in bilico su una nave che sta affondando circondato da nemici e cose simili. E' lui, con le sue conoscenze di combattimento, che sta affrontando un avversario, e la sfortuna può sempre fare la sua parte, nella realtà così come nella fantasia.
Chiudendo la piccola parentesi, il segreto è nel mezzo, ovvero fare descrizioni nè misere, nè pesanti, ove si possano facilmente capire le azioni del personaggio, e poi far uso correttamente del regolamento.
C'è anche da dire che nessuno nasce 'imparato', e si cercherà di aiutare e insegnare ai nuovi giocatori inesperti per renderli in grado di divertirsi e far divertire gli altri.

Allora...sai cos'è un Gioco di Ruolo, sai cos'è una land virtuale, conosci a memoria tutti i manuali di Dungeons & Dragons, e stai decidendo se iscriverti o meno in questa land. Bene!
Riprendendo il discorso sull'introduzione...questa ha lo scopo di presentare il più possibile la land, per evitare magari la 'fatica' di doversi costruire un Background (e risparmiare allo staff di leggerselo e accettare il personaggio) per entrare a dare una sbirciatina, fornendone invece una visione globale dall'esterno, anche per darvi modo di sapere se qui potrete trovare ciò che state cercando.



Innanzitutto qualche parole sulla scelta dell'ambientazione, ovvero Planescape. Essendo una land ambientata frai piani, le possibilità sono infinite, e questa vuole discostarsi dalle già troppe land con regolamento di D&D 3.5, ambientate in varie zone del mondo di Forgotten Realms o con ambientazioni proprie, restando fedele ad un'ambientazione ufficiale, meno conosciuta, ma dotata di molte potenzialità. In tal modo si spera si venga a creare qualcosa di nuovo, e non un'altra land in competizione con molte già esistenti anche se già ben collaudate. Uno può quindi benissimo continuare giocare ad una land con una determinata ambientazione, e trovare nonostante ciò qualcosa di nuovo in Planescape. Si hanno così più possibilità di gioco per soddisfare tutte le esigenze e accontentare tutti, senza dover togliere giocatori a land peggiori, o non vedersene entrare poichè già impegnati in land migliori.

Inizialmente il gioco verrà incentrato su chat presenti nella città di Sigil, così come in piani di transizione (Piano Astrale e Piano delle Ombre...l'Etereo ne vedrete la funzione in gioco), e i Piani Interni (al momento i quattro piani Elementali). Per ora sono implementati solamente due frai Piani Esterni, ma il fatto stesso che esistano parecchi altri piani, anche fra gli Interni, permette di poter sviluppare nuove chat man mano che il gioco procede, senza stravolgere nulla, ma semplicemente dando ai personaggi le chiavi di accesso per nuovi portali diretti verso altri mondi. Per ora non verranno prese in considerazione le città portale ai margini delle Terre Esterne...perchè limitarsi ad andare in una città, per quanto caratteristica, quando puoi andare direttamente in un altro mondo?


Piani Esterni

Un semplice ma evocativo disegno sulla collocazione dei Piani Esterni rispetto alle Terre Esterne e quindi a Sigil, fluttuante sulla stele al centro.



Si è cercato di offrire chat diverse per tutte le esigenze, anche se principalmente le città presenti sono con un allineamento orientato verso il malvagio, o per lo meno xenofobo (a parte Sigil), per il semplice fatto che generalmente dove le cose non vanno per il verso giusto, ci sono più spunti per creare gioco per avventurieri sia buoni che malvagi (basti per esempio citare la città planare di Union, simile a Sigil per molte caratteristiche sebbene decisamente più giovane. In tal luogo la legge viene fatta rispettare in modo decisamente maggiore, e quando i poveri PG ladri si vedono arrivare una pattuglia di sentinelle di almeno 20° livello....bhè....è un mondo difficile...).

Le chat disponibili, come detto, cercano di abbracciare ogni eventualità, anche se il fatto che l'ambientazione sia planare, la cosa viene portata all'eccesso..perchè limitarsi ad un dungeon quando puoi viaggiare direttamente al Piano Elementale della Terra? Se ti piace il mare, perchè limitarsi ad una spiaggia quando c'è il Piano Elementale dell'Acqua?
Una variante interessante, che va a coprire anche parecchie esigenze di gioco, come quella di avere la possibilità di viaggiare frai piani, di poter rimettere in sesto il proprio personaggio dopo un duro scontro, così come di guadagnare qualche soldo senza astrazioni basate sui classici lavori, che molto raramente un giocatore si ruolerà davvero in chat (dato che teoricamente dovrebbe prendere 8 ore consecutive, e quindi tagliar via una bella fetta della giornata in caso si voglia giocare ad ore diverse...) è La Taverna del Mondo Serpente...ma bisogna entrare per saperne di più...

Prima di passare alle cose più inerenti alla creazione del personaggio, che forse potranno interessare i più smaniosi, alcune parole sulla grafica usata a Sigil.
Innanzitutto, ogni immagine è di proprietà dell'autore/autrice, così come i copyright sono dei legittimi proprietari; le nostre immagini sono state in parte modificate per esigenze pratiche, e per avere una linea guida comune. Si è scelto di favorire una grafica piuttosto semplice, e le immagini sono state scelte principalmente curando l'ambientazione e le chat, non invece gli oggetti. Per quanto riguarda questi, le immagini non sono state inserite, o meglio vi è una generica immagine generale per ogni categoria di oggetto, ed invece è data la possibilità ad ogni singolo personaggio di assegnare ad ogni proprio oggetto equipaggiabile una sua personale immagine.
Perchè questa scelta? Perchè si potrebbero avere 50 immagini diverse di spade, cappelli o mantelli, ma non si troverà mai quel particolare oggetto unico e specifico di un determinato personaggio: la spada di famiglia con l'elsa a forma di airone, l'abito con i ricami del simbolo della propria casata, uno scudo a forma di testa di leone, o altre cose simili. Un gioco di ruolo è un gioco di fantasia, nella sua versione originale, quella cartacea, le immagini non sono importanti, e a parte qualche mappa sono quasi completamente assenti; in questa land si spinge maggiormente ad usare la propria immaginazione per immedesimarsi nel gioco, per lo stesso motivo per cui un libro, rispetto ad un film sulla stessa storia, sarà sempre migliore. Anche per questo è praticamente d'obbligo leggere la descrizione degli altri personaggi con cui si avrà a che fare, di modo da farsi un'idea su come appaiano di primo impatto.

Dopo aver parlato di grafica, un'altra cosa importante di una land sono le sue implementazioni. Per quanto riguarda i Manuali utilizzati, o più in specifico, per talenti, oggetti e incantesimi, trattandosi di una land ambientata nei piani, e quindi ove si può trovar di tutto, si è deciso di utilizzare qualsiasi manuale ufficiale di regolamento 3.5, e non appartenente a nessuna ambientazione (come Eberron o Forgotten Realms), tranne rari casi in cui è necessaria l'approvazione del DM. Gli incantesimi invece, possono venire scelti solo dal Manuale del Giocatore, dal Manuale del Giocatore II, dall'Atlante Planare e dal Compendio degli Incantesimi (questo perchè usando anche per questi tutti i manuali un DM è magari costretto a tenere sott'occhio fin troppe fonti, e sarebbe difficile raccapezzarsi in caso di manuali magari non tradotti in italiano, e in cui i nomi di incantesimi potrebbero essere tradotti in più modi).
Riguardo gli incantesimi, sarà presente un riassunto in aggiornamento nel forum della land, partendo dagli incantesimi di basso livello, tuttavia, dato l'immane lavoro che comporterebbe fare lo stesso con i talenti, verranno inclusi in riassunto nella land solo i talenti del Manuale del Giocatore, e dell'Atlante Planare, e aggiunti quelli presenti in altri manuali man mano che personaggi gli sceglieranno (selezionandoli dai manuali cartacei o da consigli dati da DM o altri giocatori).
In tal modo sia i DM che i giocatori nella land, avranno facile accesso agli incantesimi e ai talenti che ivi circolano, senza dover avere a portata di mano ogni manuale.
Per le svariate combinazioni che un così vasto utilizzo di manuali potrebbero portare fra talenti, incantesimi ed oggetti, così come per evitare bug o di dover includere ogni situazione, anche la programmazione nella land sarà ridotta all'osso per quanto riguarda questi tre aspetti, lasciando il più possibile le cose 'manuali'. Si preferisce dare fiducia ai giocatori e ai DM, che rendere un gioco di ruolo sempre più meccanico e costretto fra binari, sperando che non cia sia alcun abuso di tale fiducia, dopotutto si gioca per divertirsi, non per, barando, essere il più forte/figo personaggio della land.



Terminata l'introduzione, per chi ha avuto la pazienza o l'interesse di leggerla, eccoci finalmente a parlare di come avverrà la Creazione del Personaggio.
Una delle prime cose a cui un giocatore in genere pensa dopo che ha deciso di iscriversi ad una land, è di che razza creare il proprio personaggio. Con un'ambientazione frai piani la scelta è assai ampia, e in questa land sono state incluse oltre 40 differenti razze. Sono state generalmente escluse le sottorazze (a parte quelle parecchio differenti da quella base, tipo nano e duergar), di modo da favorire l'utilizzo di diverse razze (stufi di vedere 50 diversi tipi di elfi che giocano con un umano?). Alcune razze, anche se chiaramente meno potenti di altre, sono state comunque incluse per chi desidera proprio interpretare qualcosa di inusuale, e gli esemplari unici presenti di certe razze saranno in qualche modo premiati...il mondo è bello perchè è vario, e può essere che alla Signora del Dolore, o almeno in quella che governa Sigil in questa land, piaccia favorire esemplari poco comuni anche in una metropoli planare come la Gabbia.
I personaggi creati in questa land partiranno dal 3° livello invece che dal primo livello standard, questo perchè man mano che un personaggio sale di livello è più facile che abbia occasione di compiere viaggi planari, inoltre ciò permette l'utilizzo di razze potenti che abbiano LEP 1 o 2
Alcune razze, come ad esempio lo Gnomo dei Sussurri, il Bauriaur o il Githzerai, sebbene idonee all'ambientazione non sono state incluse appositamente perchè ritenute troppo potenti.

Oltre alla razza, il duetto che compone un nuovo personaggio è composto dalla sua classe. Anche qui la scelta è ampia avendo a disposizione oltre 20 diversi tipi di classi base. Oltre all'aver introdotto nuove classi base da manuali diversi da quello del giocatore, praticamente ogni classe ha subito delle modifiche, sia per quanto riguarda l'ambientazione planare, sia per bilanciare alcune capacità ritenute troppo forti o troppo deboli. In ogni caso, tutte le modifiche dovrebbero essere bilanciate, e derivano quasi interamente da fonti ufficiali.

Un'ultima parola va detta per quanto riguarda le caratteristiche e le abilità. Le caratteristiche del proprio personaggio saranno assegnate con il sistema a punti pesato, di modo da evitare stereotipi sproporzionati, con una o due caratteristiche altissime, e le altre ridotte al minimo, ciò sarà ancora possibile, ma dato l'alto costo dei punteggi più alti, un personaggio con punteggi medio/alti, è avvantaggiato rispetto ad uno con punteggi estremi. Le abilità hanno anch'esse subito alcune modifiche, alcune non sono state proprio incluse, mentre altre hanno chiarificazioni per un corretto utilizzo in land.
Tutte le informazioni relative alla creazione del personaggio si possono trovare nella pagina della Creazione del Personaggio (il link presente nella Home page), e da quella pagina vi sono anche i link per le parti di manuale già presenti in questa stessa pagina.

Detto ciò, la lunga introduzione si può dire conclusa, e si spera sia servita a darvi un'idea approssimativa della land. Ora se siete interessati a vederla più da vicino, non vi resta che creare il vostro personaggio e...attraversare il portale!
Città planare